Museo di Torcello

 

in short

Il Museo di Torcello si articola in due sezioni: la sezione Archeologica e la sezione Medievale e Moderna. Nella prima, allestita nel Palazzo dell'Archivio, sono presenti reperti provenienti da ritrovamenti in area lagunare associati ad alcune testimonianze provenienti da altri ambiti coprendo un arco cronologico che va dal paleocristiano alla tarda romanità. La sezione Medievale e Moderna, ospitata nel Palazzo del Consiglio espone opere e documenti datati dai primi secoli dell'era cristiana all'Ottocento.
Museo di Torcello
© Fletzer
Logo: Museo di Torcello

Museo di Torcello

in detail

Le collezioni conservate nel museo sono costituite da opere provenienti da collezioni private, da reperti acquistati da studiosi e da manufatti rinvenuti a Torcello, nelle isole adiacenti e nella vicina terraferma. Le collezioni sono organizzatte in due nuclei principali: la raccolta archeologica e la raccolta medievale e moderna. A far parte della raccolta archeologica conservata nella sede del Palazzo dell'archivio vi sono reperti che vanno dall'epoca preistorica al periodo paleocristiano. La collezione conservata nel palazzo del consiglio comprende opere in gran parte collegate alla storia di Torcello come centro urbano, datate dal IV al XIX secolo. La sezione archeologica ospita reperti provenienti da ritrovamenti in area lagunare associati ad alcune testimonianze provenienti da altri ambiti coprendo un arco cronologico dal paleolitico alla tarda romanità. Si ha l'opportunità di vedere statuette egizie in bronzo o ceramica, vasi micenei,corinzi ed italo-corinzi, manufatti di ceramica etrusca, bronzi protostorici, ceramiche romane e collezioni di scultura greca. La sezione Medievale e Moderna ospitata nel Palazzo del  Consiglio espone documenti e opere datati dai primi secoli dell'era cristiana fino all'ottocento. La collezione ospita, inoltre, frammenti marmorei del VI secolo di impronta bizantina, gruppi di mosaici e dipinti risalenti alla Scuola Veneziana di pittura come i cicli pittorici attribuiti alla Bottega del Veronese.
Museo di Torcello
L'inconfondibile mole quadrata del campanile ci guida al suggestivo approdo a Torcello, sia quando la si raggiunge dal fiume Sile, tra barene, piante salmastre e bricole, sia quando si attraversa la laguna tra le Isole di Burano, Mazzorbo e San Francesco del Deserto.La storia del museo iniza quando Luigi Torelli, Prefetto di Venezia acquistò il Palazzo del Consiglio per farne il centro di raccolta degli oggetti di antichità trovati a Torcello, nelle isole adiacenti e nella vicina terraferma. Nel 1872 l'immobile fu donato dal Torelli alla Provincia di Venezia e fu così istituito il Museo Provinciale affidandone la direzione al ricercatore e studioso di antichità cav.Nicolò Battaglini. Nel 1887 subentrò Cesare Augusto Levi che proseguì nella raccolta di quanto di antico si trovava in loco e dintorni e introdusse nel Museo oggetti della sua collezione raccolti in numerosi viaggi, specie a Roma. Nel 1887 acquistò il Palazzo dell'Archivio restaurandolo e facendovi sistemare le raccolte archeologiche dando così vita a quello che chiamò Museo dell'Estuario, donando il tutto alla Provincia.
Admission
3,00/ 1,50 EUR Gratuito per le classi accompagnate dai docenti, per i bambini fino ai 5 anni e per i cittadini dell'Unione Europea oltre i 65 anni./ Free for classes accompanied by teachers, for children up to 5 years and for EU citizens over 65 years Gratuito i giovedì per i residenti nella provincia di Venezia.
The museum on google maps:

keywords

Visitor entrance

Museo di Torcello
Piazza Torcello
30142 Venice
Italy
view on a map

Opening Times

Sun
10:00 - 17:00
Mon
-
Tue
10:00 - 17:00
Wed
10:00 - 17:00
Thu
10:00 - 17:00
Fri
10:00 - 17:00
Sat
10:00 - 17:00
01.11 - 28.02: 10:00 – 17:00
01.03 - 31.10: 10:30 – 17:30 ( ultimo ingresso/last admission 17:00)
Chiusura il 21 novembre e le festività nazionali (ad eccezione del 15 agosto)
Closed on Mondays and national festivities

euromuse.net - The exhibition portal for Europe