Museo della Città

 

in short

Erede di un patrimonio formatosi a partire dall'Ottocento, il Museo della Città nasce soltanto nel 1981 grazie ad un progetto che, una volta ultimato, riunirà testimonianze dalla preistoria all'età contemporanea. Più di 1500 le opere esposte in questo "luogo della memoria".
Museo della Città
© Comune di Rimini
Logo: Museo della Città

Museo della Città

in detail

L’edificio che oggi ospita il Museo, attiguo alla chiesa costruita dai Gesuiti tra il 1719 e il 1740 in onore di San Francesco Saverio, è sorto tra il 1746 e il 1755 su progetto dell’architetto Alfonso Torregiani (1682-1764) come “Collegio” dei Gesuiti.

La forma planimetrica del complesso segue uno schema costruttivo tipico dell’architettura gesuitica: un corpo a forma di U addossato al fianco della chiesa, con un corridoio che gira sui tre lati interni, permettendo l’accesso a tutti i vani.

Nel 1773, con la soppressione dei Gesuiti, il “Collegio” passò al Seminario vescovile che nel 1796 lo vendette ai Domenicani: anche questo Ordine venne revocato pochi mesi dopo.

Dal 1797 al 1977 fu utilizzato come Ospedale, prima militare e poi civile, subendo molte trasformazioni funzionali.

I bombardamenti dell’ultima guerra hanno gravemente danneggiato l’intera struttura. Il restauro, condotto dall'architetto Pier Luigi Foschi, ha riproposto la suggestione degli antichi spazi, oggi adibiti a sale espositive del Museo della Città.
Castel Sismondo
Del Castello, fatto costruire nel Quattrocento da Sigismondo Pandolfo Malatesta, è superstite il solo nucleo centrale. Il castello fu concepito come palazzo e fortezza insieme, come degna sede per la corte e per la guarnigione e come segno di potere e di supremazia sulla città.

La residenza-fortezza di Sigismondo Pandolfo Malatesta, signore di Rimini dal 1432 al 1468, coniugava l'intento celebrativo con l’esigenza difensiva. La demolizione degli edifici  fra il Castello e la piazza comunale ne accentuò la posizione dominante e la mole malatestiana primeggiò sulle sedi del potere civile e religioso.

La fortezza si imponeva per la possenza di torri e mura munite di scarpate, per l'ampio fossato, per la grandiosità del mastio che, intonacato di bianco, si stagliava contro il rosso della torre d'ingresso. L’apparato difensivo, approntato con la consulenza di Filippo Brunelleschi, era dotato di bocche da fuoco.

Il castello, come evidenziato dai restauri, inglobava le mura romane con torri, la medievale porta del Gattolo, il nucleo delle case e dei palazzi malatestiani. Sigismondo tuttavia nell'iscrizione sul portale d'ingresso rivendica a sé la costruzione ex fundamentis. I lavori, iniziati nel 1437, si protrassero per circa 15 anni, anche se dal 1446 la residenza risulta abitata.

Oggi non resta che il nucleo centrale della costruzione originaria rappresentata nelle medaglie di Sigismondo e nell'affresco di Piero della Francesca nel Tempio. Il portale d'ingresso è tuttora sormontato da un'iscrizione e dallo stemma con l'elefante, la rosa e la scacchiera, simboli della Famiglia.

Divenuto fortezza pontificia, dal XVII secolo subì profonde modifiche: l’abbattimento della cinta muraria, il riempimento del fossato e lo spoglio degli arredi. Carcere dal XIX secolo fino al 1967, dagli anni ’70 è interessato da un complesso lavoro di restauro, su progetto dell'architetto Carla Tomasini Pietramellara, sostenuto, nell'ultima fase, dalla Fondazione CARIM.
Admission
Da 2,50 a 5 euro
Domus del Chirurgo
Emersa dagli scavi della attigua piazza Ferrari, la domus del chirurgo ha fama internazionale per l'eccezionalità del corredo di strumenti chirurgici e dell'attrezzatura per la preparazione dei farmaci.
The museum on google maps:

keywords

Visitor entrance

­Museo della Città
Via Tonini, 1
47900 Rimini
Italy
view on a map

Opening Times

Sun
17:00 - 23:00
Mon
-
Tue
10:00 - 23:00
Wed
14:00 - 23:00
Thu
10:00 - 23:00
Fri
14:00 - 23:00
Sat
14:00 - 23:00
Please note: There is a midday break from 12:30 to 14:00.

Visitor entrance

Castel Sismondo
Piazza Malatesta
47900 Rimini
Italy
view on a map

Opening Times

Sun
-
Mon
-
Tue
-
Wed
-
Thu
-
Fri
-
Sat
-
Apertura per scolaresche all'interno di percorsi sulla storia malatestiana

Visitor entrance

Domus del Chirurgo
Piazza Ferrari
47900 Rimini
Italy
view on a map

Opening Times

Sun
17:00 - 23:00
Mon
-
Tue
10:00 - 23:00
Wed
14:00 - 23:00
Thu
10:00 - 23:00
Fri
14:00 - 23:00
Sat
14:00 - 23:00
chiuso 12:30 - 14:00 | Closed during lunch break (12:30 - 14:00)

euromuse.net - The exhibition portal for Europe