Jason Dodge | A permanently open window

permanent exhibition

in short

Primo progetto permanente di Jason Dodge, concepito site-specific per la ex torre elettrica di una vecchia fabbrica adiacente alla Collezione Maramotti, ora restituita a spazio commerciale
Jason Dodge, "A permanently open window" (2013)
© Jason Dodge / Ph. C. Dario Lasagni

Visitor entrance

Centro commerciale aziendale - A permanently open window
Via Fratelli Cervi 61
42124 Reggio Emilia
Italy 

Detailed information about the museum on euromuse.net

Collezione Maramotti

in detail

"A permanently open window" è la prima installazione permanente di Jason Dodge.

Il progetto è concepito in uno spazio industriale dismesso ora trasformato in un centro commerciale aziendale, connesso alla Collezione Maramotti a Reggio Emilia.
L’opera, realizzata nella ex torre elettrica della vecchia fabbrica si compone di tre elementi: una finestra aperta in permanenza sulla sommità della torre (come abbraccio di tutto ciò che è nell’aria), due porte di legno di cedro in successione tra loro (come doppia soglia per un potenziale passaggio di corpi d’aria) e una scultura intitolata "Alfabeto".
Nel trittico questi elementi si sostituiscono ai cavi dell’elettricità ad alta tensione che un tempo attraversavano la torre e si connettono tra loro in un nuovo ordine spaziale e percettivo.

La vita nascosta delle piccole cose, gli oggetti impiegati, spesso minimali, sottratti alla loro funzione originaria, costituiscono un approccio usuale nella pratica artistica di Jason Dodge le cui opere mirano a conferire nuova vita agli oggetti e a generare nuove e personali esperienze nello spettatore che diviene parte attiva nel suo lavoro. Dodge lo invita qui a incontrare l’opera con una particolare modalità performativa; in questo processo di avvicinamento e di scoperta, il luogo stesso (perchè di un luogo si tratta e non di un semplice spazio), connesso agli elementi dell’opera che lo “abitano”, tende a sovvertire il tradizionale approccio percettivo del visitatore che può sperimentare altri modi di concepire la forma.

Tracce di riflessione sullo statement di quest’opera si ritrovano nelle poesie: "God of Rooms" di Jean Valentine, "The Fact of the Door Framed" di Adrienne Rich e "Alphabet" di Inger Christensen.
La poesia è un linguaggio familiare per l’artista con cui intrattiene un costante scambio.
Non è pertanto casuale che la giornata di apertura preveda una conversazione tra lo stesso Jason Dodge e Matthew Dickman, poeta americano impegnato in un progetto con l’artista.


"A permanently open window"
una installazione permanente di Jason Dodge
[Via Fratelli Cervi 61, Reggio Emilia]

A seguire possibilità di visita all’installazione permanente fino alle ore 18.30.
Ingresso libero fino a esaurimento posti (si consiglia la prenotazione):
email: info@collezionemaramotti.org
tel. 0522 382484
Admission
free
The exhibition venue on google maps:

keywords

Opening Times

Sun
17:00 - 18:30
Mon
-
Tue
-
Wed
-
Thu
-
Fri
-
Sat
17:00 - 18:30
Visits to the installation are possible on Saturdays and Sundays on request to Collezione Maramotti in the following hours:
- from April to September from 5.00pm to 6.30pm
- from October to March from 1.00pm to 1.30pm and from 2.30pm to 3.00pm

euromuse.net - The exhibition portal for Europe